Al vaglio misure sul settore scommesse da introdurre nella manovra 2018

Il MEF sta studiando misure sul settore delle scommesse da introdurre nella legge di Bilancio del 2018: prevista una proroga onerosa delle attuali concessioni.

Nella manovra 2018 potrebbe essere inserita la proroga onerosa delle attuali concessioni scommesse, oggetto di discussione e di interrogativi durante il convegno “Scommesse sportive: verso la nuova rete” organizzato da Gioco News a Enada Roma.

Il Mef sta vagliando alcune misure che potrebbero riguardare in particolare il settore delle scommesse.

Dopo l’incremento della tassazione, riferita principalmente a slot e Vlt, si sta pensando di prorogare fino al 31 dicembre 2018 la validità delle attuali concessioni di scommesse. Tale decisione è volta a concedere più tempo alle Regioni affinché possano adeguare le proprie norme a quanto stabilito dall’intesa sul riordino dell’offerta di gioco in Italia raggiunta in Conferenza unificata, per la quale si attende, entro fine ottobre, il decreto attuativo da parte del Mef. Ricordiamo che l’Intesa prevede il dimezzamento dei punti di gioco.

Si sta inoltre valutando la possibilità di ritoccare la tassa sul margine, fissata al 18% per le scommesse fisiche e al 22% per quelle online. In totale, i conti delle risorse dovrebbero attestarsi sulle decine di milioni di euro.

Redazione

View more posts from this author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.